Seminiamo per raccogliere

L’iniziativa del 27 giugno ’18 ha sicuramente ed indubbiamente rappresentato un momento importante ma non rispondente in termini di capacità comunicativa, di attrazione, di sensibilizzazione e di partecipazione perché non ha rispettato le attese che tutti quanti noi avevamo.

Nell’onesta intellettuale che ci contraddistingue, dato che siamo sempre felici e ben contenti degli ottimi risultati raggiunti in termini di comunicazione attraverso le attività svolte, allo stesso modo dobbiamo sottolineare come purtroppo l’iniziativa dello scorso 27 Giugno, seppur caratterizzata da interventi di spessore e da una location interessante in grado di coniugare produzione immateriale e materiale, non abbia dato gli effetti sperati.

Dopo questa piccola premessa riteniamo importante sottolineare alcuni elementi.

Questo è il primo appuntamento del Rural Target, un festival di attività, di iniziative, e di approfondimenti analitici che la Cooperativa ELP in collaborazione con l’Associazione Coltura Politica e Nuova Emigrazione sta portando avanti.

per cover

Sottolineiamo che per noi è fondamentale, soprattutto in un territorio come quello della provincia di Frosinone (falcidiato dall’ emergenza della situazione del fiume Sacco e da un industrializzazione ormai finita che richiede nuovi paradigmi di sviluppo) mettere a sistema, facendoli interloquire, sia l’aspetto produttivo che l’economia immateriale. Questa dimensione è ben rappresentata da Officine Utopia che fanno della cultura, dell’arte e della musica la base del proprio reddito, cercando di valorizzare anche i segmenti produttivi locali attraverso tematiche legate all’ agricoltura e allo sviluppo rurale.

Sottolineato ciò, evidenziamo l’importanza e lo spessore degli interventi dell’ onorevole Mario Catania che risultano sempre a dir poco esaustivi e brillanti delle sue analisi e soprattutto delle sue letture in prospettiva.

Così come l’importante relazione costruita dalla Cooperativa ELP con il CREA nella figura di Serena Tarangioli che è stata presente, rappresenta un rapporto da continuare a praticare in prospettiva futura e soprattutto in ottica GAL.

La presenza del Presidente Franco Verrascina e della Presidentessa della CIA di Frosinone Claudia Magnapera e di Fabrizio Neglia, hanno dato l’utile e quanto mai fondamentale presenza del tessuto produttivo, così da mettere in connessione continuativa e diretta i vari soggetti che costituiscono quella rete e quel network tra innovation broker, tessuto produttivo e soggetti istituzionali che rappresentano la condizione necessaria per avviare un ragionamento di ampio spettro e di vera prospettiva.

Ringraziamo infine per la presenza e per il passaggio istituzionale la parlamentare della Lega Francesca Gerardi, giacchè crediamo che la disponibilità al confronto rappresenti la condizione fondamentale per avviare i progetti che dal basso abbiano poi interlocuzioni necessarie in sedi istituzionali.

relatori

relatori 1Dopo questo primo appuntamento, nonostante la stanchezza fisiologica dovuta a molteplici e differenti impegni di lavoro che occupano la nostra agenda,abbiamo comunque voglia e desiderio di sviluppare altre attività e altri momenti di confronto.Sicuramente non saranno i 5 – 6 su cui ragionavamo in prima battuta (che, comunque, avranno luogo a Settembre) ma ci saranno 2 convegni fondamentali: uno sullo sviluppo locale con i GAL del territorio e l’altro sulla rigenerazione e sulla dimensione post industriale.

rural target

Marco Serra

Detto ciò, ci sembra importante e doveroso ringraziare i produttori e le aziende agricole che ci hanno accompagnato sia nella fase di avvio del Festival Ciociaria OpenAir (fermato, purtroppo, da problemi non riconducibili a nostre responsabilità) sia in questo percorso di costruzione comune finalizzato alla valorizzazione della vocazione agricola del territorio.

Ringraziamo le aziende per la disponibilità dimostrata a superare la mera logica lucrativa, dando un contributo valido e imprescindibile per la strutturazione di un percorso di sviluppo dal basso.

pellegrini

tenuta

Bio 41

cammino di s. benedetto

Post comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*