Germania, Saarbrücken nella storia: una squadra di D in semifinale di coppa. E il suo portiere para cinque rigori

Siamo contenti di questo risultato in una città che ci ha visto presenti come ELPCOOP in un incontro con Ho.re.ca e comunità di italiani all’ estero ( con l’ importante contributo del vicepresidente del IFS, Rino Giuliani ), in cui abbiamo iniziato ad immaginare e praticare la dimensione ed in particolare il tessuto imprenditoriale dell’ Ho.re.ca, come potenziale canale di vendita per le aziende e i prodotti di qualità della nostra regione.

Felici di condividere un sogno.

https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2020/03/04/news/germania_il_saarbruken_nella_storia_dalla_d_alla_semifinale_di_coppa_col_bayern-250212829/?ref=RHPPBT-VS-I0-C4-P11-S1.4-T1&refresh_ce

Un miracolo di nome Saarbrücken. Il sogno continua per il club che milita nella serie D tedesca e che nella serata di ieri ha battuto 7-6 il Fortuna Dusserdolf ai calci di rigore raggiungendo per la prima volta nella storia la semifinale di Coppa di Germania, mai nessuna squadra di quarta serie era riuscita in un’impresa così titanica.

Daniel Batz, eroe per una notte

Ma ogni favola che si rispetti ha un suo eroe e quello del Saarbrücken si chiama Daniel Batz, portiere, classe 1991 che da ieri sarà l’incubo del Fortuna Dusserdolf. L’estremo difensore dei Molschder aveva già salvato il risultato parando un calcio di rigore nei tempi regolamentari (chiusi sull’1-1), nella serie dal dischetto si è addirittura superato respingendo ben 4 conclusioni avversarie. Ma non solo, perché Batz nei 120′ che hanno preceduto i penalty è stato l’assoluto protagonista con 14 parate, di cui 8 su tiri da dentro l’area. “È un grande momento per l’intera Saarland. E’ stato incredibile, surreale – le parole del giovane numero 1 -. Se non mi facesse male il dito direi che sto sognando”.

Ora il Bayern Monaco

E di sogno si tratta, perché non era mai successo che un portiere tedesco parasse 4 conclusioni in una serie di rigori né che una squadra dei campionati regionali (la serie D) arrivasse in semifinale di coppa di Germania. Ora, però, tra un’incredibile finale e l’eroe Daniel Batz e i suoi prodi si materializzerà il ciclopico Bayern Monaco. Una gara già scritta, ma lo era anche quella contro il Fortuna Dusserdolf e la storia, anche quella recente del calcio, ci ha insegnato che le favole esistono e allora, perché non provare a crederci?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *