MISSION

EARTH LINK PROJECT SI PONE L’OBIETTIVO DI OPERARE NEL CAMPO DELLO SVILUPPO LOCALE, IN PARTICOLARE IN AMBITO RURALE, CONCENTRANDO PREVALENTEMENTE LA PROPRIA ATTENZIONE SULLA REGIONE LAZIO (RIETI, FROSINONE, LATINA E ROMA).

IN LINEA CON UN APPROCCIO INTERDISCIPLINARE (NECESSARIO PER L’AMBITO OPERATIVO), LA COOPERATIVA E.L.P. PUÒ FARE AFFIDAMENTO SU ESPERTI AGRONOMI, COMMERCIALI, TECNICI SPECIALIZZATI SU MOLTI ASPETTI LEGATI ALLA FILIERA DI PRODUZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DI GENERI AGROALIMENTARI MA ANCHE SU UN TEAM DI PROGETTAZIONE COMPOSITO, SENSIBILE A TEMATICHE CONTEMPORANEE (MULTIFUNZIONALITÀ DELLA PRATICA AGRICOLA, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, SOSTENIBILITÀ ECONOMICA, SOCIALE ED AMBIENTALE, INNOVAZIONE E CREATIVITÀ, ECC.) E IN GRADO DI RELAZIONARSI CON I DIVERSI STAKEHOLDERS PER LA COSTRUZIONE DI PARTENARIATI PROGETTUALI. INOLTRE SONO NUMEROSE LE ALLEANZE STRETTE CON ALTRE ORGANIZZAZIONI ED OPERATORI DEI SETTORI AGROALIMENTARE, COMMERCIALE E CULTURALE.

SINTETIZZANDO, LA MISSION DELLA COOPERATIVA PASSA ATTRAVERSO

NETWORKING – SOCIETA’ CIVILE

Attività di animazione culturale, coinvolgimento dei giovani e spinta alla conoscenza finalizzata all’autoimprenditorialità. Lo spazio GRID, nel centro storico di Frosinone ne è un esempio: un ambiente aperto e partecipato, in cui dare vita ad attività quali coworking, rassegne, corsi di formazione, assistenza alle imprese (grafica, marketing, audio/video, progettazione) e alle persone (contatti e relazioni, business plan, co-progettazione). In generale attività creative, culturali, formative e di relazione.

SOSTEGNO TECNICO

L’assistenza alle aziende agricole su aspetti tecnici, gestionali e commerciali, al fine di favorire lo sviluppo di economie in grado di conservare intatto il tessuto produttivo rurale. Ciò avviene attraverso l’attività di networking per l’apertura di relazioni nazionali ed internazionali di natura logistica e commerciale, la diffusione della filiera corta e la giusta valorizzazione della qualità dei prodotti e la diversificazione culturale.

PROGETTAZIONE INDIPENDENTE

L’ideazione, la costruzione e l’implementazione (in ambito SIE in particolare sul P.S.R. e sulla programmazione europea), di progetti per lo sviluppo rurale, in particolare su tematiche trasversali quali l’inclusione sociale, la crescita intelligente e sostenibile e la valorizzazione del potenziale umano e sociale.

MENTORING ISTITUZIONALE

L’affiancamento in fase di progettazione strategica alle istituzioni locali, per aiutarle a definire, sistematizzare ed operare con interventi mirati su temi connessi sia alla gestione e all’ evoluzione della forma urbana (servizi, rifiuti, rigenerazione) sia al rapporto con l’intorno rurale (creatività e produzione, servizi integrati, rapporti commerciali, tutela e valorizzazione del suolo).

PROGETTUALITÀ

Dopo 5 anni di lavoro, indagini sul territorio regionale e attività formative volte agli operatori nel mondo dell’agricoltura, la Cooperativa ELP ha maturato la consapevolezza di quanto sia importante attivare processi di progettazione per lo sviluppo locale/rurale che partano dalla capacità di fare rete e creare relazioni tra i diversi soggetti che operano sul territorio. In questo passaggio sono fondamentali gli enti locali, ma la frammentarietà e l’architettura della struttura amministrativa territoriale (l’Italia è il Paese dei piccoli comuni) rende complessa l’interlocuzione tra il livello tecnico, la regia di ideazione e strutturazione progettuale, e il livello politico-istituzionale.