Voci, racconti ed emozioni per un Giro d’ Italia attraverso la storia – Parte 4

Articoli precedenti:

Parte 1 http://www.elpcoop.it/notizie/voci-racconti-ed-emozioni-per-un-giro-d-italia-attraverso-la-storia/

Parte 2 http://www.elpcoop.it/notizie/voci-racconti-ed-emozioni-per-un-giro-d-italia-attraverso-la-storia-parte-2/

Parte 3 http://www.elpcoop.it/notizie/voci-racconti-ed-emozioni-per-un-giro-d-italia-attraverso-la-storia-parte-3/

Le tappe di questo articolo:

Anno 2006 Tappa civit. Marche – majelletta  Protagonista Ivan Basso

Anno 2012 Tappa Savona – Cervere  Protagonista Cavendish

Anno 2013 Tappa Silandro – le 3 cime di lavaredo  Protagonista Nibali

Anno 2018 Tappa S.Michele al tagliamento – m. Zoncolan Protagonista Froome

Anno 2006 Tappa civit. Marche – majelletta  Protagonista Ivan Basso

La prima vera salita ha regalato emozioni e ha portato ad uno sconvolgimento della classifica generale: con apparente facilità, Basso è protagonista di un’azione finale in solitaria (stimolata da un attacco di Cunego) che lo porta a conquistare sia la tappa che la maglia rosa.

La fuga odierna è piuttosto corposa e prende il via nei pressi di Alba Adriatica, al km 54, quando Calzati (AG2R), Pérez Sánchez (Caisse) e Sørensen (Csc) attaccano, imitati da numerosi atleti. I tre vengono raggiunti da altri 11 uomini: Bruseghin (Lampre), Edaleine, Poilvet (Crédit Agricole), Anzà (Selle Italia), Pinotti (Saunier), Moletta (Gerolsteiner), Baguet (Quick Step), Flores (Euskaltel), Niermann (Rabobank) e Cortinovis (Milram). Il gruppo dei fuggitivi raggiunge il vantaggio massimo sul gruppo (3’44”) al km 112, nei pressi di Moscufo.

Già nelle prime fasi di gara le medie orarie risultano elevatissime: 50 km/h nel corso della prima ora, 49,400 durante la seconda e 46,300 nella terza. Nelle retrovie del plotone (al km 131) si verifica una caduta che coinvolge McCartney (Discovery), Le Boulanger, Bernaudeau (Bouygues), Matveyev (Panaria), Krauss e Schumacher (Gerolsteiner). I sei non subiscono conseguenze gravi e possono ripartire per cercare di ricongiungersi con il gruppo. Pinotti riceve l’ordine dall’ammiraglia di desistere dall’attacco al km 139, quindi si sfila e attende che il plotone lo inglobi, per poi lavorare per il proprio capitano Simoni. Davanti restano in tredici.

Duque (Cofidis) è protagonista di una caduta al km 144 e appena un km dopo anche Fornaciari (Lampre) e Talabardon (Crédit) cascano, risalendo prontamente in sella.

Nei pressi di Manoppello Flores scatta e Baguet lo raggiunge. Quest’ultimo, proprio a Manoppello, si aggiudica il traguardo “110 Gazzetta” (km 154) precedendo Niermann e Moletta. Nel frattempo Edaleine, uno dei fuggitivi della prima ora, e poco dopo anche Kuyckx, vengono riassorbiti dal plotone.

Bruseghin al km 156 effettua un contrattacco che per alcuni minuti è retto da Calzati, poi il portacolori della Lampre rimane solitario in testa alla corsa. Il suo vantaggio è di pochi secondi, ma ai meno nove dal traguardo anch’egli, come già tutti gli altri fuggitivi di giornata, viene riassorbito dal plotone.

Ai piedi della Maielletta la maglia rosa Honchar non riesce a reggere il passo del gruppo dei migliori. Sastre (Csc) tiene alta l’andatura. Savoldelli (Discovery) va in crisi e si stacca a 7 km dalla vetta: viene raggiunto dal gruppo della maglia rosa, in cui il suo compagno Danielson gli dà un aiuto importante. Poco dopo anche Pérez Cuapio (Panaria) e Di Luca (Liquigas) arrancano, tenendo duro coi primi ancora per qualche centinaio di metri, sfilandosi poi per salire col proprio ritmo. A 6 km dalla cima il gruppo dei migliori è composto da Rujano (Selle Italia), che si era in precedenza staccato, Basso e Sastre (Csc), Piepoli e Simoni (Saunier), Caruso (Liberty), Cunego (Lampre), José Enrique Gutiérrez Cataluña (Phonak) e Mazzanti (Panaria).

Rujano attacca al km 165, ma ottiene solo un vantaggio di pochi metri, per venire presto raggiunto dagli altri uomini in avanscoperta e staccato definitivamente. Il finale si accende ai 4 km, quando Cunego si accorge che Simoni è in affanno e sferra un attacco cui solo Basso riesce a rispondere. Ma il corridore di Cassano Magnago non si limita a raggiungere il Principino: lo supera e si invola verso il traguardo. Gutiérrez Cataluña riesce nel finale ad accodarsi a Cunego, che comunque conquista il secondo posto, a 30″ dal vincitore Basso. A 45″ giunge Caruso, poi Luca Mazzanti (a 1’09”), a 1’15” Piepoli che porta all’arrivo il capitano Simoni. Il beniamino di casa Di Luca taglia il traguardo dopo 1’32”, e successivamente arrivano anche Rujano e Pérez Cuapio. Savoldelli termina la prova con un ritardo di 2’20” dal vincitore, insieme a Sella e Ghisalberti. La classifica generale è rivoluzionata, infatti Basso balza al comando con 1’34” su Gutiérrez, 1’48” su Cunego e 2’35” su Savoldelli.

Protagonista: Ivan Basso (Gallarate26 novembre 1977) è un ex ciclista su strada italiano, professionista dal 1999 al 2015.

Passistascalatore, soprannominato Ivan il Terribile, è considerato uno dei migliori corridori di corse a tappe ciclistiche degli anni 2000. In carriera ha vinto due edizioni del Giro d’Italia, nel 2006 e nel 2010, e si è piazzato per due volte sul podio al Tour de France, terzo nel 2004 e secondo nel 2005.

Film 2006 La ricerca della felicità

https://www.comingsoon.it/film/la-ricerca-della-felicita/513/scheda/

La ricerca della felicità - Film (2006) - MYmovies.it

hit parade del 2006

Checco zalone – siamo una squadra fortissimi

Bob sinclair – world hold on

Fabri fibra – applausi per fibra

Letteratura

2006: OrhanPamuk

https://www.ilsole24ore.com/art/a-colloquio-orhan-pamuk-serve-ottimismo-vivere-questa-turchia-AEymjNQC?refresh_ce=1

https://ilmanifesto.it/questa-volta-ho-ucciso-lo-scrittore-postmoderno-che-e-in-me/

NEVE, un capolavoro assoluto; da leggere e rileggere per provare a fenomeni che troppe volte i nostri media interpretano con troppa facilità

UN RAPPORTO UNICO CON INSTABUL:https://girodelmondoattraversoilibri.wordpress.com/2019/02/19/orhan-pamuk-istanbul/

Avvenimenti storici 2006

http://www.mondi.it/almanacco/anno/2006/

Sport 2006

Italia Campione del Mondo – Germania 2006

Scopri i luoghi della tappa attraverso i GAL

https://www.galsibilla.it/


Anno 2012 Tappa Savona – Cervere  Protagonista Cavendish

Cavendish vince la tappa savonese

https://www.ilsecoloxix.it/savona/2012/05/18/news/cavendish-vince-la-tappa-savonese-1.32874370

Portagonista: Cavendish

Mark Cavendish (Douglas21 maggio 1985) è un ciclista su strada e pistard britannico che corre per il team Bahrain-McLaren. Soprannominato Cannonball e Manx Missile per la notevole accelerazione che lo caratterizza negli ultimi metri delle volate, ha caratteristiche di velocista puro. Professionista dal 2007, ha vinto il campionato del mondo in linea nel 2011; in carriera si è aggiudicato inoltre tre titoli mondiali su pista, una Milano-Sanremo (nel 2009), quindici tappe al Giro d’Italia (più due cronometro a squadre), trenta tappe al Tour de France e tre alla Vuelta a España (più una cronometro a squadre), vincendo almeno una volta la classifica a punti in tutti e tre i grandi Giri.

Film 2012 Argo

https://www.comingsoon.it/film/argo/48614/scheda/

Argo: Amazon.it: Affleck,Cranston, Affleck,Cranston: Film e TV

hit parade del 2012

Linkin Park – burnit down

Fun – we are young

Psy – gangnam style

Letteratura

MO YAN

Un altro autore fantastico, uno scrittore immenso che ha la capacità di insinuare il dubbio, l’ipotesi, la prospettiva.

RANE: un capolavoro che è ben altro rispetto ad uno scontato j’accuse sulla politica del figlio unico in  Cina. E’ un  quadro, una narrazione su violenza e durezza di una politica demografica che – però – ha permesso a 700 milioni di persone di uscire dalla povertà. Ed all’Occidente di prosperare e giudicare

http://www.mangialibri.com/libri/le-rane

Avvenimenti storici 2012

http://www.mondi.it/almanacco/anno/2012/

Sport 2012

Michael Phelps alle olimpiadi di londra diventa l’atleta più vincente della storia olimpica con 22 medaglie nelle tre edizioni (Atene – Pechino – Londra)

Scopri i luoghi della tappa attraverso i GAL

http://www.vallisavonesigal.it/


Anno 2013 Tappa Silandro – le 3 cime di lavaredo  Protagonista Nibali

Protagonista: nibali

Vincenzo Nibali (Messina14 novembre 1984) è un ciclista su strada italiano che corre per il team Trek-Segafredo.

Professionista dal 2005, ha doti da passistascalatore ed è anche un discreto cronoman e un forte discesista. Considerato uno dei più completi e polivalenti ciclisti della sua generazione, è uno dei sette ciclisti (oltre a Jacques AnquetilEddy MerckxFelice GimondiBernard HinaultAlberto Contador e Chris Froome) ad aver conquistato almeno un’edizione dei tre Grandi Giri, avendo vinto la Vuelta a España nel 2010, il Giro d’Italia nel 2013 e nel 2016 e il Tour de France nel 2014. È inoltre uno dei soli quattro corridori (insieme a Merckx, Hinault e Gimondi) ad aver vinto i tre Grandi Giri e almeno due classiche monumento, il Giro di Lombardia, nel 2015 e nel 2017, e la Milano-Sanremo, nel 2018. A queste grandi vittorie si aggiungono due titoli italiani nella prova in linea, nel 2014 e nel 2015, due Tirreno-Adriatico, nel 2012 e nel 2013, e altri sette podi nei tre Grandi Giri.

Soprannominato “lo Squalo dello Stretto” o più semplicemente “lo Squalo” per il suo modo di correre sempre all’attacco e per le sue origini messinesi, ha un fratello minore, Antonio, anch’egli ciclista professionista e suo compagno di squadra dal 2017.

Film 2013 La grande bellezza

mymovies.it/film/2013/lagrandebellezza/

La grande bellezza - Film (2013) - MYmovies.it

hit parade del 2013

Daft Punk – getlucky

Avicii – wake me up

Macklemore – can’ thold us

Letteratura

Alice Munro

https://www.doppiozero.com/materiali/oltreconfine/lemozione-di-alice-munro

Nemico, amico, amante

https://www.criticaletteraria.org/2012/11/alice-munro-nemico-amico-amante.html

Discorso di accettazione del Nobel: http://www.libreriadelledonne.it/letture/alice-munro-discorso-di-accettazione-del-premio-nobel-per-la-letteratura/

Tra i vari racconti ricordiamo The Bear Came Over the Mountain (tratto dalla raccolta Nemico, amico, amante…) che è stato adattato nello schermo per il film Away from Her – Lontano da lei

Il trailer del film: https://www.youtube.com/watch?v=vTsPvHcNzwQ

Avvenimenti storici 2013

https://www.tvdaily.it/gossip/eventi-2013-cosa-e-successo-nel-mondo.php

Sport 2013

Sebastian Vettel 4 volte campione del mondo in Formula 1

Scopri i luoghi della tappa attraverso i GAL

https://www.bzgvin.it/it/Gruppo_di_Azione_Locale_LAG-Vinschgau


Anno 2018 Tappa S.Michele al tagliamento – m. Zoncolan Protagonista Froome

Il ciclista inglese Chris Froome ha vinto la 14ª tappa del Giro d’Italia: 186 chilometri percorsi interamente in Friuli-Venezia Giulia, con partenza da San Michele al Tagliamento e arrivo sul Monte Zoncolan, dopo una delle salite più dure e famose del ciclismo internazionale. Froome, capitano del Team Sky, è arrivato in cima allo Zoncolan dopo aver staccato il gruppetto di testa a circa 5 chilometri dall’arrivo. La maglia rosa Simon Yates è riuscito tuttavia a mantenere la prima posizione nella classifica generale piazzandosi al secondo posto con una rimonta finale che lo ha portato a pochi metri di distanza di Froome. L’italiano Domenico Pozzovivo ha concluso la tappa in terza posizione precedendo il colombiano Miguel Angel Lopez.

Protagonista: Froome

Christopher Froome, detto ChrisOBE (Nairobi20 maggio 1985), è un ciclista su strada keniota naturalizzato britannico, che corre per il Team Ineos.

Professionista dal 2007, con caratteristiche di passistascalatore e cronoman, è riconosciuto come uno dei più forti ciclisti della storia, essendo uno dei sette corridori — con Jacques AnquetilEddy MerckxFelice GimondiBernard HinaultVincenzo Nibali e Alberto Contador — ad avere vinto tutti e tre i grandi Giri ciclistici: Giro d’Italia (nel 2018), Tour de France (nel 201320152016 e 2017) e Vuelta a España (nel 2011 e nel 2017); ha altresì conquistato due medaglie di bronzo a cronometro ai Giochi olimpici in rappresentanza della Gran Bretagna (nel 2012 e 2016), mentre ai campionati del mondo è stato terzo nella cronosquadre 2013 in Italia, e anche nelle cronometro a squadre e individuale 2017 in Norvegia.

Film 2018 Bohemian rhapsody

mymovies.it/film/2018/bohemian-rhapsody/

Bohemian Rhapsody nella top ten dei film che hanno incassato di ...

hit parade del 2018

The giornalisti – felicità puttana

Rudimental – these days

Lo stato sociale – una vita in vacanza

Letteratura

Olga Tokarczuk

Il Guardian l’ha definita una delle scrittrici polacche di più alto profilo, una femminista vegetariana in un paese patriarcale sempre più reazionario

https://www.illibraio.it/libri-olga-tokarczuk-nobel-1222837/

I libri di Jacob: un libro storico,  per leggere l’oggi stando attenti alle preoccupanti letture nazionaliste e identitarie che attraversano la Polonia e l’Europa https://www.edizioninottetempo.it/media/news/files/15/lo-sguardo-di-olga-tokarczuk-d3405.pdf

Avvenimenti storici 2018

https://www.corriere.it/cronache/cards/gli-eventi-piu-importanti-2018-prime-pagine-corriere-sera/3-gennaio-brescia-auto-tir-contro-cisterna_principale.shtml

Sport 2018

Terza Champions di fila per il Real Madrid

Scopri i luoghi della tappa attraverso i GAL

http://www.vegal.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *