Innovazione in agricoltura : l'importanza degli innovation broker

Riteniamo fondamentale sottolineare come, all’ interno dell’ attenzione complessiva della società civile e degli attori principali, ossia gli imprenditori agricoli,  che si sta dando nei confronti del piano di sviluppo rurale e sulle possibilità di finanziamento, anche la misura 16.1, che rappresenta una delle chiavi di maggiore interesse, è stata fortemente praticata in quanto sono state 102 le domande di finanziamento pervenute alla Regione Lazio.
Con piacere sottolineiamo di  come la cooperativa ELP,  da anni lavora cercando di intercettare quelle che sono le esigenze principali volte a migliorare in termini di competitività, di sostenibilità e di valore le potenzialità delle aziende agricole, su molteplici filiere e su molteplici territori.
Proprio da questo dato, riteniamo fondamentale sottolineare  il ruolo di innovation broker, ossia il ruolo di quel soggetto in grado di porsi in termini intermedi tra il tessuto produttivo, la realtà sociale e il mondo della ricerca.
In tal senso riteniamo necessario evidenziare l’importantissima collaborazione che si è data con le associazioni di categoria, grazie alla capacità di queste realtà di declinarsi in termini innovativi, che a noi piace denominare sindacato di nuova generazione, in grado non solo di dare servizi, ma essere dinamo, pivot e soggetti propulsivi e propositivi in termini di innovazione e di crescita in termini di sviluppo locale.
Rimarcando quanto sia stato importante questo percorso difficile e articolato, che ci ha visto per anni collaborare con singoli imprenditori, con associazioni di categoria e con consorzi, in un percorso che fa  il suo punto di forza della sinergia tra tessuto produttivo e ricerca, non può e non deve essere schiacciato sulla dimensione della ricerca.
Non vorremmo che una traiettoria di questo tipo andasse da un lato a favorire percorsi empirici, e dall’ altro a rafforzare solo alcuni territori.
Per questo chiediamo e speriamo che siano valorizzate in termini estremi, le progettualità che servono realmente ad esigenze contingenti degli imprenditori agricoli.
L’ Innovazione di processo e di prodotto deve partire da un’ esigenza viva e reale che possa tramutarsi nella risoluzione di un bisogno o di una problematica.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *