LEADER 2020: Presentazione laboratorio sulla fase di transizione e Regolamento Transitorio

Nel Congresso del FORUM LEADER 2020 del 15 e del 16 ottobre, che si è tenuto a Lanciano, si è sviluppato un esperimento di collaborazione fra GAL, nato per contribuire al dibattito sullo sviluppo locale delle aree rurali e per favorire il confronto sui temi dello sviluppo locale di tipo partecipativo.

Durante il FORUM si sono svolti Laboratori tematici, noi riportiamo il risultato del gruppo di lavoro riguardante la fase di transizione alla programmazione 2021/2027: regole vecchie con nuovi fondi.

Francesco Miccichè fa una piccola introduzione audio/video sui documenti che troverete caricati con il proseguire dell’articolo:

Presentazione della Dott.ssa Raffaella Di Napoli sul ruolo dei GAL:

Al link sottostante c’è la presentazione del laboratorio scaricabile:

In seguito la bozza del Regolamento Transitorio risultante dai gruppi di lavoro scaricabile:

  • Aggiornamento del 29/10/2020

Tab. 1 Politica di sviluppo rurale: stanziamenti annui e strategia

Program-mazione Strategia Normativa
Sviluppo rurale
Stanziamento Ue annuo Feasr (mld €) Stanziamento Italia annuo Feasr (mld €) Stanziamento Italia annuo con cofinanz. (mld €)
2014-2020 Europa 2020 Reg. 1305/2013 13,62 1,5 3,0
2021-2022 Green Deal +Next GenerationUe Regolamento Transitorio (in corso di approvazione) 12,49 + 4,12= 16,61 1,37 + 0,45= 1,82 2,74 + 0,9= 3,64
2023-2027 Green Deal Regolamento sui Piani Strategici Pac(negoziato in corso)

Sviluppo rurale, proroga dei Psr attuali

Per quanto riguarda lo sviluppo rurale, la Commissione propone norme transitorie al fine di garantire una transizione tra due periodi di programmazione pluriennale.

Gli attuali Psr possono essere prorogati sino al 31 dicembre 2022.

Durante il periodo transitorio, le misure degli attuali Psr 2014-2020 devono basarsi sulle norme e sugli strumenti attuali.

L’estensione dei Piani di sviluppo rurale contempla la possibilità di presentare una richiesta di modifica di un programma di sviluppo rurale per gli anni 2021 e 2022, mantenendo invariata la quota complessiva del contributo di spesa del Feasr.

I Psr possono prorogare i loro programmi di sviluppo rurale fino al 31 dicembre 2022 e finanziare tali programmi prorogati dalla corrispondente dotazione di bilancio per gli anni 2021 e 2022 (nuovo Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027); in altre parole, ci sono due anni in più, sia per gli impegni di spesa (dal 2020 al 2022) sia per l’erogazione delle spese (dal 31 dicembre 2023 al 31 dicembre 2025).

tab. 2 Gli stanziamenti dell’Ue per i prossimi 7 anni
Strumento Periodo di durata Dotazione finanziaria (miliardi di euro)
QFP 2021-2027 1.074
Next Generation EU – NGEU 2021-2024 750
Totale 1.824

tab. 3 Stanziamenti del programma Next Generation EU (Ngeu)
Programmi Stanziamenti
Dispositivo per la ripresa e la resilienza (RRF) 672,5
ReactEU 47,5
Orizzonte Europa 5
InvestEU 5,6
Sviluppo rurale 7,5
Just Transition Fund (JTF) 10
RescEU 1,9
TOTALE 750

Fonte: Terra e Vita

https://terraevita.edagricole.it/pac-e-psr/recovery-plan-e-sviluppo-rurale-arrivano-davvero-molti-soldi/amp/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *